• +39 338.2087926
  • info@villasavarino.it

B&B a vittoria villa savarino la leggenda del Castello di Donnafugata

Castello di Donnafugata leggenda

B&B a vittoria villa savarino la leggenda del Castello di Donnafugata

Meta irrinunciabile per chiunque decida di visitare Ragusa è il castello di Donnafugata. Un luogo magico che sorge a soli 16 km dal B&B a Vittoria Villa Savarino. Dietro al Castello di Donnafugata si cela una leggenda. Si narra di una donna, prigioniera nel Castello, presumibilmente la principessa Bianca di Navarra. La donna fu rinchiusa dal perfido conte Bernardo Cabrera, signore della Contea di Modica, in una stanza dalla quale riuscì a fuggire attraverso le gallerie che conducevano nella campagna che circondava il palazzo. Da qui il nome dialettale “Ronnafugata”, cioè “donna fuggita”. In realtà il nome Donnafugata deriva dall’arabo “Ain-jafat” che significa “Fonte di salute”.

E’ documentato che la principessa non mise mai piede nel Castello dato che a quei tempi, intorno al XIV secolo, il Castello di Donnafugata non era ancora stato edificato.

Il Conte Berardo Cabrera era un uomo crudele, potente e molto temuto anche dai sovrani di Palermo. Questo personaggio entrò nella leggenda e da qui iniziarono alcuni racconti popolari. Uno dei tanti riguarda un tesoro nascosto (una capra d’oro), che sarebbe apparsa fuori dal luogo in cui era nascosta dopo un complicato incantesimo.

Dal B&B a Vittoria Villa Savarino potrete raggiungere facilmente il Castello di Donnafugata che vi lascerà senza parole. Occupa un’area di circa 2500 metri quadrati e ha al suo interno circa 122 stanze, purtroppo non tutte visitabili a causa di restauri. L’interno è bellissimo e proprio per questo è stato utilizzato da molti registi come set cinematografico. Tra questi ricordiamo Luchino Visconti che qui ha girato “Il Gattopardo”. Sono state girate anche alcune scene del film ” I Vicerè” di Roberto Faenza nel 2007. Il Castello non poteva non essere inserita all’interno del “Commissario Montalbano” all’interno della quale diventa la residenza di un boss della mafia.

B&B a vittoria villa savarino Castello di Donnafugata

Vicino al B&B a Vittoria Villa Savarino molti sono i luoghi del “Commissario Montalbano” che potrete visitare tra cui la bellissima Punta Secca.

Entrando all’interno del Castello di Donnafugata degno di nota è il Salone degli Stemmi alle cui pareti sono dipinti i simboli delle famiglie più potenti di Sicilia. Splendidi affreschi sono presenti nel Salone degli specchi, nelle Sale del Biliardo e della Musica e nella stanza da letto nella quale sarebbe stata rinchiusa la principessa Bianca di Navarra, con un bel pavimento in pietra pece e bianco calcare. Il Barone Arezzo era amante della natura e fece creare un parco di otto ettari caratterizzato da ficus e piante esotiche, statue, fontane, sedili in pietra, grotte artificiali e la cupola sul cui soffitto è disegnato il firmamento.

Nel giardino molto particolare è il labirinto di pietra creato dal barone per far divertire i suoi ospiti. Anche noi del B&B a Vittoria Villa Savarino amiamo molto la natura e abbiamo creato un enorme giardino intorno alla nostra villa con barbecue e area relax.

B&B a vittoria villa savarino Castello di Donnafugata

Il Castello di Donnafugata è molto amato dai turisti italiani e stranieri. Soggiornate al B&B a Vittoria Villa Savarino per visitare i posti più belli della zona di Ragusa. Per soggiornare al B&B a Vittoria Villa Savarino verificate la disponibilità: http://www.villasavarino.it/prenota-bb-mare-di-sicilia/

sergiodifalco

Translate »